testata

Brochure

FBE

Protezione Finale

La Scelta Giusta

La Scelta Naturale

Indirizzo

Thortex Italia srl

Sede Legale:
Corso Vittorio Emanuele II, 21
46100 Mantova
Italy

Tel. 0376/408720
fax 0376/409923
Mail: amministrazione@thortex.it

Magazzino Logistica 1:
Via I Maggio Z.I.
46039 Villimpenta (MN)
Magazzino Logistica 2:
Via Gabriele d'Annunzio, 22/E
20016 Pero (MI)
Mail: info@thortex.it

Cap. Sociale versato Euro 10.000,00
Iscritto alla C.C.I.A.A. di  MANTOVA
C.F. e N. iscrizione Registro Imprese 01196950990
Partita IVA:  01196950990
N. Rea:  228811

 

Messaggio
  • Cookie Policy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner cliccando sul tasto "Accetto", scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, vai alla sezione Cookie Policy cliccando su "Piu' informazioni"

    Guarda il documento della direttiva UE

PDF Stampa E-mail

Leader mondiale nella fabbricazione e fornitura di sistemi di alta qualità per tetti pendenti

Normalmente i tetti pendenti sono costruiti con tegole, ardesia o amianto cemento. I principali problemi che si incontrano con tetti fatti in ardesia o di tegole sono:

  • L'ardesia si spacca facilmente a causa di traffico pedonale o per l'impatto della caduta di corpi contundenti.
  • I chiodi iniziano ad allentarsi per un fissaggio fatto male, per la corrosione o per il movimento del tetto.
  • Le piastrelle di ardesia restano allentate e possono scivolare via, specialmente in caso di vento forte.
  • La superficie dell'ardesia si sfoglia.
  • Le piastrelle di amianto diventando più fragili dell'ardesia sono più soggette alla formazione di fessure.
  • L'arricciatura è causata dall'azione chimica che agisce sulla superficie superiore della piastrella di amianto.
  • Le piastrelle di amianto diventano friabili dopo una lunga esposizione e per la formazione di funghi.
  • La superficie della piastrella di amianto invecchia e si sporca specialmente in ambienti molto inquinati.

Oltre ai problemi che si hanno con i tetti pendenti coperti con ardesia o tegole, si hanno problemi anche con i fondali o scossaline che hanno lo scopo di creare un sigillo impermeabile che raccordi la parte piena con gli elementi verticali come parapetti, camini lucernai ecc.
Se l'acqua penetra attraverso il tetto, la muratura delle pareti del parapetto o della cimosa diventa porosa oppure i giunti di malta cedono.
Tutti questi problemi possono essere risolti con i Sistemi Thortex a base acqua per la riparazione e manutenzione dei tetti. Essi possono essere applicati sull'intera superficie del tetto o intervenendo su ogni singola area. 
Dopo aver effettuato un'appropriata preparazione della superficie, applicare l'adatto Primer Poly-Tech e successivamente i sistemi a base acqua. Il Primer Poly-Tech BP deve essere applicato prima di applicare il Poly-Tech PU; il Poly-Tech WG, invece, non richiede nessun tipo di primer.
Tutti i giunti di dilatazione e le giunture verticali, propense all'ingresso dell'umidità, devono essere trattate con il Nastro Poly-Tech. Quest'ultimo è rivestito con un adesivo speciale che "assorbe" qualsiasi movimento che si può verificare.
Il Foglio di rinforzo Poly-Tech deve essere messo nel Sistema Poly-Tech.
La parte esterna del parapetto può essere impermeabilizzata con Acqua-Tech WP dal punto più alto fino a 500mm. sotto il livello del tetto.
Le facce interne possono essere sigillate con il Sistema Poly-Tech.
Le scossaline devono essere ben fissate sulle pareti verticali ad almeno 150mm. sopra la superficie del tetto.
L'angolo fra la parte verticale e il tetto deve essere stato ridotto durante la costruzione con l'inclusione di un listello angolare.
L'area della scossalina può ora essere rivestita con il Sistema Poly-Tech come detto sopra, andando oltre il bordo sella scossalina nei substrati adiacenti per 100-150mm.
Quando si applica un completo sistema impermeabilizzante a un tetto pendente che comprende grondaie, il Sistema Poly-Tech rinforzato deve essere esteso anche dentro le grondaie.
Se invece, non si esegue il rivestimento completo del tetto, il Sistema Poly-Tech NON DEVE andare a sovrapporsi alla superficie del tetto. La sovrapposizione del sistema sulla superficie del tetto può far accumulare umidità e acqua, e quindi creare infiltrazioni.

Il Sistema Poly-Tech può essere utilizzato per impermeabilizzare i lucernai; l'adesione del prodotto al vetro ai due lati delle barre di metallo è molto importante. rima di applicare il sistema seguire la seguente procedura:

  • La superficie di vetro deve essere sgrassata e ben pulita per almeno 50/60mm. da entrambe le parti della barra.
  • Sia il vetro pulito che la barra di vetro devono prima essere trattati con il Primer Uni-Tech GP.

I Sistemi Thortex per la protezione dei tetti possono essere scelti per dare una protezione di minimo 10,15 o 20 anni. Usando un Foglio di rinforzo Poly-Tech, due strati daranno origine ad un sistema impermeabilizzante di alta qualità che garantirà una protezione di minimo 10 anni.
Per una protezione di 15 anni applicare due strati di Poly-Tech CSM. Applicando un terzo strato di Poly-Tech CSM si ha una protezione di 20 anni.
In condizioni di clima freddo, il sistema ideale è il Poly-Tech WG.
Dove è richiesta resistenza chimica applicare sistemi Poly-Tech PU.

 
_3y9v82v